Google Earth Image - Pilastro Trii Cioo

Pilastro Trii Cioo

  • Altitudine: 1.250 m

Descrizione

[20 Jun 2023] - Testo di Davide Valsecchi, AMM Collegio Guide Alpine Lombardia (IUMLA)

Il Pilastro Trii Cioo è una struttura rocciosa di circa 20 metri che si innalza alla base della Parete Fasana, sul versante orientale del Corno Centrale dei Corni di Canzo. Il pilastro, facilmente riconoscibile lungo il sentiero che porta dalla Bocchetta di Leura al Rifugio Sev, ha sulla sua sommità una croce in metallo.

Pilastro Trii Cioo

Pilastro Trii Cioo

Elenco sezioni tematiche:

Etimologia

Versante Nord Pilastro Trii Cioo

Questo piccolo pilastro, situato di fronte alla parete N.E. del Corno Centrale, porta il nome dialettale "Trii Cioo" (tre chiodi) perchè, per salire la fessura situata sul versante N., un alpinista, che certamente aveva poca dimestichezza con le pareti della zona, usò tre chiodi quando in precedenza altri alpinisti avevano scalato la stessa fessura in completa arrampicata libera. Le difficoltà di questa fessura sono di III + con un passaggio di IV, per un dislivello di circa 20 metri. Un'altro modo per raggiungere la cima di questo pilastro è dal versante opposto a quello ove di trova la sopra citata fessura. Le difficoltà,in questo tratto, sono quasi inesistenti.

Quattro Fix

Involuzione tecnica sul Trii Cioo - Quattro Fix

Il nome di questo Pilastro, legato all'uso superfluo di tre chiodi, è un sempiterno sfottò degli alpinisti locali ai foresti che approcciano la particolare roccia dei Corni di Canzo. Questo rende ancora più incredibile, ed in modo amaro anche un po' ironico, scoprire che tra il 2020 ed il 2023 (non ho idea del periodo esatto) qualcuno abbia sentito il bisogno non solo di 3 chiodi ma bensì di 4 fix infissi con il trapano! Sotto la croce metallica, sia sul lato sud est che sul lato nord, sono stati posizionate due soste artificiali. La sosta sul "lato semplice" è assolutamente inutile, quel lato è facilmente arrampicabile tanto in salita quanto in discesa con difficoltà "quasi inesistenti". Sul sud-est, che certamente è quello più verticale ed impegnativo, la sosta è altrettanto inutile perchè la roccia sulla cima offre numerose e solide clessidre con cui attrezzare un'efficace sosta non permanente. "It's Evolving, Just Backwards!"

Posizione e cartografia

OpenStreetMap - Pilastro Trii Cioo

Corno Centrale di Canzo

Il Corno Centrale con i suoi 1.368 metri è il secondo per altezza tra le cime dei Corni di Canzo: una struttura rocciosa che si innalza centralmente lungo la sommità del crinale che separa la Valle Ravella dalla Valbrona, il versante sud dal versante nord. Il Corno Centrale è caratterizzato a Est da un'imponente parete rocciosa che si innalza strapiombante per oltre 80 metri e che porta il nome di Parete Fasana in omaggio al suo primo salitore, Eugenio Fasana (30 Giugno del 1910). Ai piedi della parete, separato da una profonda forra, vi è il Gruppo dei Pilastri: il più alto tra i due, che porta il nome di Pilastro Gianmaria o semplicemente Pilastrello, si innalza per circa 50 metri ed ha una piccola croce posta alla sua sommità.

Prosegui nell'esplorazione: continua a leggere

Versioning: Pagina creata il 20-06-2023 , ultimo aggiornamento effettuato il 20-06-2023.