Google Earth Image - Sass De La Pegura

Sass De La Pegura

  • Altitudine: 805 m

Descrizione

[27 Jun 2023] - Testo di Davide Valsecchi, AMM Collegio Guide Alpine Lombardia (IUMLA)

Il Sasso della Pecora (o Sass de la Pegura) è un grande masso erratico nella Val Cerrina, sulle pendici settentrionali dei Corni di Canzo al di sopra dell'abitato di Valbrona.  Così chiamato perchè costituisce rifugio per le pecore che vi si ammassano intorno durante le ore calde, il Sass de la Pegura è uno dei più famosi massi erratici della valle. Il sentiero che attraversa la Val Cerrina vi passa accanto rendendo molto facile sia individuarlo che osservarlo da vicino.

Sass De La Pegura

Massi erratici

I massi erratici (detti anche trovanti) sono tali per le caratteristiche geologiche differenti da quelle del luogo circostante. Per il mistero legato alla loro provenienza, nel corso dei secoli furono oggetto di culti di vario tipo. Si scoprì poi essere reperti lasciati dal ritiro dei ghiacciai. I massi di questa zona sono stati abbandonati dal passaggio del ghiacciaio dell’Adda (ghiacciaio abduano) che unendosi con quello dello Spluga e della Valchiavenna, nel periodo di massima estensione aveva una lunghezza di 220 km. (dallo Stelvio alle porte di Monza). Considerati veri e propri monumenti dell’era glaciale, sono oggi protetti da una legge regionale, ma per millenni sono stati scalpellati e riutilizzati come materiale da costruzione per farne are sacrificali, cippi stradali, marciapiedi, oppure strumenti di uso quotidiano come macine per cereali.

Posizione e cartografia

OpenStreetMap - Sass De La Pegura

Corni di Canzo

I Corni di Canzo si trovano nella parte sud-orientale del Triangolo Lariano, nell’insieme di montagne che, per ragioni morfologiche e storiche, viene anche chiamato Isola senza Nome. Il loro iconico profilo, i tre corni sommitali, rendono facile riconoscere questa montagna anche a grande distanza dalla pianura. Sono le cime più elevate della costiera che separa il corso del Lambro dal ramo orientale del Lago di Como. Si presentano con un versante settentrionale, prevalentemente a fiancate, in gran parte roccioso e con i restanti versanti, quello meridionale e quello occidentale, generalmente erbosi o coperti dal bosco.

Prosegui nell'esplorazione: continua a leggere

Versioning: Pagina creata il 27-06-2023 , ultimo aggiornamento effettuato il 27-06-2023.